I Carboidrati Fanno Ingrassare? Il ruolo dell’insulina nel corpo

I Carboidrati Fanno Ingrassare?

Con questo articolo, cerchiamo di far chiarezza, di capire quale sia il ruolo dell'insulina, della glicemia, in pratica se i carboidrati fanno ingrassare veramente.

L'insulina è un ormone. Nel corpo umano esistono decine di ormoni che hanno ognuno proprie funzioni molto spesso influenzate da altri ormoni. Gli ormoni sono sostanze chimiche che vengono sintetizzate da specifiche ghiandole e successivamente entrano nel torrente circolatorio per essere trasportate in tutto l'organismo. Le loro funzioni si dividono in quattro categorie principali:

• modificare la velocità della sintesi proteica dentro la cellula a partire dalla stimolazione del DNA del nucleo
• favorire l'attività di secrezione di altre sostanze
• modificare i trasporti tramite la membrana plasmatica
• modificare la velocità dell'attività enzimatica

Quando parliamo di insulina dobbiamo sapere che la sua funzione principale è quella di regolare il metabolismo glucidico in tutti i tessuti del corpo ad esclusione del cervello. Quando parliamo di tessuti si fa riferimento principalmente ai muscoli ed anche al grasso. Di seguito vedremo come l'insulina sia stata per molto tempo vista come un ormone che fa ingrassare.

Dove viene prodotta l'insulina

L'insulina viene prodotta nel pancreas. Il pancreas svolge numerose funzioni fra cui produrre i succo pancreatico per la digestione di proteine carboidrati e grassi all'interno dell'intestino tenue.  Il pancreas, secerne anche taluni ormoni, come appunto l'insulina, glucagone, somatostatina e polipeptide pancreatico.

L'insulina, dentro il pancreas, è prodotta dalle isole di langerhans. Prendono il nome bizzarro di isole perché sono costituite da agglomerati di cellule, ognuna delle quali secerne uno specifico ormone. L'insulina è prodotta dalle cellula Beta (che occupano più della metà dello spazio delle isole) mentre le cellule Alpha producono il glucagone le Delta la somatostatina, altre cellule (PP) il polipeptide pancreatico e cosi via.

Come Funziona l'Insulina

La funzione principale dell'insulina è quella di abbassare i livelli di glucosio nel sangue e promuovere la sintesi di proteine, lipidi e glicogeno. Per svolgere i suoi effetti è necessario che l'insulina si leghi al recettore posta sulla membrana cellulare. Facciamo un passo indietro. Le cellule hanno diversi tipi di proteine che trasportano il glucosio, anche chiamati GLUT.

Le fibre muscolari contengono il GLUT1 e GLUT4, anche se il maggior responsabile del trasporto di glucosio nel muscolo è il GLUT4. Per semplificare basta considerare i GLUT come delle porte di ingresso mentre l'insulina come la chiave di apertura delle porte. La particolarità del GLUT4 è la possibilità di essere aperto anche senza la presenza di insulina e questo a causa dell'esercizio fisico.

E' una semplificazione chiaramente ma da questa fisiologica verità ne deriva che non c'è necessità di creare picchi insulinico se lo scopo è quello di “aprire le porte” ma ci arriviamo più avanti.

Gli Effetti dell’Insulina

L’effetto più conosciuto ed importante dell'insulina è quello ipoglicemizzante, cioè quello di abbassare le concentrazioni di glucosio nel sangue, o meglio la glicemia. I livelli di glicemia nel sangue presente nel pancreas controllano la secrezione dell'insulina così che una elevata glicemia determina il rilascio di insulina.

Come si abbassa il glucosio nel sangue?
Tramite l'ingresso del glucosio nelle cellule (muscolari o adipose), cosa che comporterà anche un minor stimolo per la secrezione dell'insulina stessa, al contrario un abbassamento delle concentrazioni di glucosio nel sangue determina un abbassamento della secrezione dell'insulina favorendo un aumento della glicemia per tornare a livelli normali.

Insulina, leptina e l'accelerazione del metabolismo; le cose da sapere

Spesso sentiamo dire che l'insulina è l'ormone anabolico per eccellenza. Questo è vero, ma ciò che non è vero sono le considerazioni che spesso vengono attribuite ad <ormone anabolico >.

L'attività anabolica dell'insulina è da ricercare nei suoi effetti che si differenziano anche in base alla loro durata temporale.

Nel momento in cui viene rilasciata l'insulina in breve tempo aumenta il trasporto di glucosio nelle cellule, di aminoacidi e di potassio. C'è un aumento della sintesi proteica, un abbassamento del catabolismo proteico e una inibizione dell'enzima fosforilasi (ha il compito di liberare il glucosio dal glicogeno per riversarsi nel sangue e aumentare la glicemia) e degli enzimi gluconeorgenici (hanno il compito di convertire a glucosio una sostanza non glucidica).

Cosa succede quando si mangia?

i-carboidrati-fanno-ingrassare

Subito dopo un pasto, anche se misto, viene rilasciata insulina. 
A maggior ragione quando il pasto è ricco di carboidrati e avviene un rapido immagazzinamento del glucosio da parte dei tessuti sui quali l'insulina agisce, muscoli, tessuto adiposo e fegato.

Esistono due condizioni nelle quali i muscoli utilizzano quantità elevate di glucosio per soddisfare la richiesta di energia. La prima è l’esercizio fisico,  l’altra si verifica nelle prime ore dopo il pasto in cui il pancreas secerne grandi quantità di insulina.

Insulina Carboidrati e Grasso

insulina-glut4Quando non viene introdotto cibo la principale fonte di energia sono gli acidi grassi e il loro utilizzo è fortemente aumentato in quieta insulinica.
Come già accennato l'insulina è associata all'immagazzinamento dei grassi. Da qui ne derivano anche i miti sull'indice glicemico.
Possiamo affermare che l'insulina è coinvolta nei meccanismi di lipogenesi (meccanismi che convertono carboidrati in grassi) ma non la causa.
Fra gli effetti dell'insulina c'è anche quello del risparmio dei grassi a favore dell'utilizzo del glucosio a fine energetico da parte della maggioranza dei tessuti. Da questa considerazione il passo verso la colpevolezza dell'insulina è breve.

Insulina e Muscoli

Quando l'insulina è assente, l'immagazzinamento degli aminoacidi all'interno del muscolo viene meno e viceversa aumentano i processi catabolici con una conseguente distribuzione di aminoacidi nel plasma sanguigno e una diminuzione della sintesi proteica muscolare. Per arrivare al rapporto fra insulina, carboidrati e post workout vi rimando a questo articolo ed i suoi correlati.

I carboidrati non sono i soli a stimolare l'insulina…

Anche le proteine, taluni aminoacidi, i grassi, il pensiero portano alla stimolazione dell'insulina. I pasti misti, di carboidrati e proteine portano all'elevazione dell'insulina a livelli massimali, tuttavia non è raro imbattersi in fobie nei confronti dei carboidrati.

L’Insulina fa Ingrassare?

insulina-fa-ingrassareLa risposta è si, ma senza la fobia e l'approssimazione del seguente processo mentale: carboidrati –> alzano l'insulina –> immagazzinamento dei grassi. Come abbiamo visto l'insulina promuove un ambiente lipogenico, ma questa è solo una parte della medaglia.

Affinché ci possa essere un effetto sul grasso corporeo i segnali dell'insulina dovrebbero essere costanti. Da questo punto di vista l'insulina è semplicemente l'interruttore che fa passare da un metabolismo che sfrutta principalmente gli acidi grassi ad un metabolismo che utilizza invece i carboidrati e questo è stato anche osservato in alcuni studi come questo: affinché dunque si possa dare la colpa all'insulina come causa del sovrappeso e dell'obesità deve esserci un eccesso calorico, qualcosa da immagazzinare.

Uno dei ruoli principali dell’insulina è quello di mantenere l'omeostasi del glucosio. In breve, un aumento dell'insulina favorisce l'assorbimento del glucosio all’interno dei tessuti. Pertanto, ci si aspetterebbe che i livelli più alti di insulina presenti negli individui obesi si traducessero in livelli di glucosio più bassi; tuttavia, ciò che si osserva in realtà è l'opposto cioè un aumento del glucosio.

Fusion_arrow_smallScopri The Body Solution: la Soluzione definitiva per Nutrire, Allenare e Integrare il tuo corpo.

14349177_1345069528838307_137852757_n

Perché le Persone che Soffrono di Obesità hanno l'Insulina più Elevata?

Perché le persone obese ed in sovrappeso sono molto spesso resistenti all'insulina e cioè soffrono di quella condizione metabolica (spesso pre-diabetica) per cui le cellule dei vari tessuti sono meno sensibili all'azione dell'insulina che ha come conseguenza una minore azione delle funzioni che ha. Alti livelli di insulina non sono quindi da considerare come i colpevoli del grasso in eccesso ma invece come la conseguenza della resistenza insulinica che si crea.

Come migliorare questa situazione? esercizio fisico, riduzione calorica, periodi di digiuno ad esempio. Per saperne di più leggi la flessibilità metabolica.

Fonti:

Fisiologia applicata allo sport, McArdle , I.Katch,L.Katch
Fisiologia medica – Libro di Arthur Guyton e John E. Hall
Sciencedrivennutrition

ISCRIVITI AL GRUPPO FACEBOOK
1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Non votato ancora)
Loading...

Post Correlati:

© 2017 Bodybuilding-natural.com | P.iva IT 02240410502