Gli integratori causano il cancro ai testicoli

Disclaimer: lo scopo di questo articolo è puramente a scopo divulgativo e pertanto ogni responsabilità per eventuali errori, informazioni non aggiornate o imprecisioni presenti viene declinata: tale articolo deve in alcun modo intendersi come sostituto a prestazione professionale del proprio medico biologo nutrizionista: l’uso di queste indicazioni è quindi a carico del lettore, che se ne assume il rischio.

Gli integratori fanno male, e causano il cancro. Quante volte lo abbiamo sentito dire? E’ uscito uno studio che sta causando i più disparati terrorismi. Chi pensa che la creatina sia doping e altamente dannosa va a nozze con questo studio, come come pensa che gli integratori facciano male a prescindere

Più precisamente lo studio correlava il cancro ai testicoli con l’uso degli integratori: Notizia.

Perché è uno studio che non dice niente?

Gli autori hanno osservato soggetti maschi dal 2006 al 2010 negli ospedali del Massachusetts o Connecticut. Questi uomini erano soggetti affetti da TGCC (cancro testicolare insomma). Al gruppo di controllo è stato chiesto di compilare un questionario dove indicare se i soggetti avessero assunto degli integratori alimentari, almeno una volta a settimana per 4 settimane.

Nel questionario è stato chiesto:

Se sono stati utilizzati supplementi

Se sì, a che età sono stati utilizzati (sotto o sopra i 25 anni di età, in quanto i partecipanti erano 13-50 anni).

Numero degli integratori utilizzati (un integratore, o più di uno)

Durata di utilizzo (meno di 12 mesi, superiore a 36 mesi o tra i due)

Il TGCC ha come fattori di rischio l’infortunio all’inguine,gli elementi in comune fra i soggetti era quello di essere di razza caucasica e avere una situazione simile sia di alcolismo che tabagismo.
I ricercatori hanno scoperto che i residenti di sesso maschile nell’ospedale che hanno dichiarato di avere usato supplementi avevano un rischio aumentato di sviluppare TGCC .

Si potrebbe supporre che il fattori di rischio sia reale ma invece non è cosi. Perchè?

Studi come questi non provano un nesso causale (prendendo X causa Y) anzitutto perchè correlazione NON è causazione. Il solito esempio tipico.

Indosso la maglia rossa e tampono tre volte con la macchina allora devo cambiare maglia perchè quella rossa porta sfiga,poi però magari picchio perchè scopro che non mi fanno i freni.

Quel che rivela è  una potenziale connessione, che altre ricerche devono esaminare per determinare cosa provoca questo potenziale relazione. Già dopo aver detto questo, questo studio non deve essere utilizzato come prova per dimostrare niente ma solo come trampolino di lancio per una ricerca piu approfondita.
Gia questo è sufficiente per evitare il terrorismo ma c’è un’altra cosa che salta all’occhio.

Cosa intendiamo per supplementi? noi comunemente pensiamo alle proteine, alla creatina, a degli aminoacidi.. ma loro hanno cosa hanno racchiuso nella dicitura “MBS ” (muscolar supplement building)?

30 tipi di sostanze sono state incluse nella lista fra cui anche sostanze che proprio integratori non sono, come l’Androstenedione e simili. In più le etichette sono state prese per buone, o meglio, gli ingredienti sono stati presi per buoni ed in america non è che navighino nell’oro in merito ai controlli approfondimento qui.

Capite bene che questo tipo di ambiguità rende difficile collegare i risultati di questo studio con qualcosa di concreto che possa estendersi al mondo dei supplementi. Oltretutto consumare una polvere proteica una volta alla settimana per una durata di quattro settimane, in qualsiasi momento della vita conterebbe come un uso secondo le interviste utilizzati in questo studio.Anche il fattore “tempo” lascia molto a desiderare

Cosa farne di questo studio?

Le prove non sono sufficienti, insomma,non ci sono proprio le prove.  Tuttavia, questo tipo di studio deve interesse per l’argomento integratori e cancro ai testicoli, stimolando ulteriori ricerche e, si spera, con l’uso di mezzi e strumenti piu precisi. Che fare dunque? continuare a fare qual che si è fatto fino ad adesso, usando il buon senso, sapendo cosa si fa e perché, valutando gli ingredienti ed i loro effetti.

Per approfondimenti, trovate l’articolo originario qua ma ho ritenuto doveroso farne un sunto in italiano per renderlo noto a tutti.

ISCRIVITI AL GRUPPO FACEBOOK
1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Non votato ancora)
Loading...

Post Correlati:

© 2017 Bodybuilding-natural.com | P.iva IT 02240410502