Sostanze per migliorare la memoria, la concentrazione e l’attenzione

Al giorno d'oggi esistono molte sostanze che permettono di aumentare e migliorare la concentrazione, la memoria, l'attenzione.
Più o meno direttamente tutto questo influisce sulle prestazioni del cervello e su quelle sportive.
Non essere in grado di mantenere la concentrazione nel tempo e avere deficit di attenzione è sempre più frequente.
Lo stress della vita quotidiana, la frenesia, spesso fanno mancare la concentrazione, la motivazione ed anche la memoria.

Tutto ciò può essere un problema per chi studia o per chi necessita di concentrazione nella vita quotidiano davanti un libro ma anche in palestra.

Possiamo potenziare l'attività del nostro cervello ? Abbiamo i mezzi per farlo ? SI!

Il piacere più nobile è la gioia di capire.
Leonardo da Vinci

 I nootropi
la scienza del passato, per qualcuno già presente che sarà il futuro

Disclaimer: lo scopo di questo articolo è puramente a scopo divulgativo e pertanto ogni responsabilità per eventuali errori, informazioni non aggiornate o imprecisioni presenti viene declinata: tale articolo deve in alcun modo intendersi come sostituto a prestazione professionale del proprio medico biologo nutrizionista: l’uso di queste indicazioni è quindi a carico del lettore, che se ne assume il rischio.

I nootropici sono una classe di nutrienti, supplementi, smart drugs e nutraceuitici capaci di migliorare le funzioni cognitive e la salute del nostro cervello; scandagliando bene la cosa, possono influenzare le proprietà e la fluidità del linguaggio, la memoria, l’intelligenza, il calcolo, l’attenzione, la motivazione, il tanto amato focus, la velocità dei processi cognitivi, etc.

Oggigiorno, i nootropici vengono utilizzati in svariati modi, anche in modo ricreativo come con avviene con le smart drugs .

Esistono più di 120 tipi di nootropici, alcuni di essi giungono in ausilio della cura del Parkinson e dell’Alzheimer.

Alcuni di essi aumentano semplicemente la quantità dei neurotrasmettitori a disposizione per i contatti intra e inter-sinaptici, come anche la capacità del cervello di inviare segnali attraverso vie legate alla “cognizione”, alla formazione della memoria e al richiamo.

C’è da dire inoltre che alcune sostanze nootrope hanno anche una funzione trofica nei riguardi del cervello, quindi aumentano l’uptake di glucosio, ossigeno e altri nutrienti.

Ultimo ma non meno importante, aumentano la plasticità del cervello e la capacità di sviluppare “nuovi” neuroni.

Nota : la frase nootropici venne coniata dal Dr. Corneliu E. Giuerga a seguito della scoperta del Piracetam, nel 1964. L’etimologia della parola nootropici deriva dal greco, dove “nous” indicava la mente e “tropo” il cambiamento; quindi “ cambiare la mente ”.

Il Piracetam era nato per far fronte a disturbi della psiche, a “disordini cognitivi” ,anche se poi venne utilizzato come ausilio per il lavoro “mentale”.

I nootropici più importanti

RACETAM

Sono derivati del Piracetam. L’azione principale è l’aumento delle funzioni cognitive, quindi apprendimento, memoria e focus.Una premessa: ogni racetam ha un proprio potenziale, alcuni sono più datati e possono causare mal di testa.
Agiscono tutti per una stessa via, praticamente aumentano i livelli di acetilcolina e in più incrementano l’attività del glutammato via recettori AMPA ed NMDA.

COLINERGICI

Sopperiscono a eventuali carenze di acetilcolina o ne incrementano il “contenuto” a livello cerebrale e sinaptico. Per chi non sapesse cos’è l’acetilcolina, è un neurotrasmettitore eccitatorio coinvolto in numerosi processi, tra cui l’apprendimento e persino la contrazione.

Un modo diretto per incentivare l’aumento di questo neurotrasmettitore sarebbe quello di introdurre più colina (anche con il cibo). Alimenti ricchi di COLINA sono i pesci e la lecitina di soia ad esempio, nella quale possiamo trovare anche la famosa FOSFATIDILSERINA; ecco perché “mangia più pesce e sarai più intelligente”.WCENTER 0REDADFGHZ - illustrazione testa cervello ingranaggi intelligenza pensiero macro - masterfile -

SMART DRUGS

Diciamo che in questa classe di sostanze rientrano un po’ sia i composti di sintesi che alcuni alimenti e supplementi naturali. Alcune smart drugs agiscono sulla memoria,altri ancora interagiscono con ormoni, neurotrasmettitori e co.

Avete mai sentito parlare del Ritalin? Di solito lo si “prescrive” a bambini con disturbo da ADHD, ma anche a malati di Parkinson. Per una mente “Sana?” questi supplementi garantiscono un boost delle funzioni cognitive in toto; ad ogni modo non sono esenti da rischi, poiché hanno anche un’azione stimolante sul sistema nervoso centrale.

GABAERGICI

Ne fanno parte composti che esercitano un’azione inibitoria sul sistema nervoso centrale, poiché il GABA è di per sé un agente “neutralizzante” l’ansia e lo stress e soprattutto l’attivazione neurale. Vengono utilizzati spesso prima di dormire, in modo da migliorare la fase REM e velocizzare il Fall in sleep, specialmente per le persone che soffrono di insonnia;
se ci fate caso sono in vendita miriadi di integratori contenenti GABA, derivati del GABA o estratti di piante aventi azione GABAERGICA (es.la valeriana che puzza come pipi di cane).

Rietrano in questa categoria il phenibut e il picamilon . Anche la GLICINA aiuta col sonno.

DOPAMINERGICI migliorare il focus mentale

Se ne comprende dalla dicitura che abbiano azione sulla dopamina. Sono compresi alcuni aminoacidi aromatici come la TIROSINA e la FENILANANINA e inibitori della MAO come lo yohimbé. Sono utilizzati in svariate forme per trattare i disturbi del Parkinson, la schizofrenia e il disturbo bipolare. Oltre a questo, entrano in gioco anche nei disturbi sessuali, in entrambi i sessi.

La dopamina agisce sul senso di benessere, sulla motivazione e la concentrazione, facendoci sentire “VIVI” nel vero senso della parola. E quel neurotrasmettitore che, ogni volta che raggiungete un obiettivo, vi dona quel senso di benessere ed euforia.

Ci sono supplementi che posso incentivare l’azione dopaminergica: es. la DL –PHENYLALANINA e la TIROSINA, la PEA (phenylethylamina) definita anche “love drug” (centra con l’innamoramento), la L-DOPA, la mucuna pruriens e la TEANINA .

COGNITIVE METBOLIC ENANCHERS

Sono composti che implementano il metabolismo e l’energia delle cellule cerebrali, attraverso la vasodilatazione ad esempio. Agiscono anche da supporto ad alcuni neurotrasmettitori, implementandone la “forza”;

stiamo parlando della tanto amata ACETIL L CARNITINA, dell’ACIDO ALFA LIPOICO, della CREAPURE (si avete capito bene,sempre lei), della vincamina e della vimpocentina .
Anche se apparterrebbero ad un’altra famiglia (volendo essere sempre pignoli) anche le LE VITAMINE DEL GRUPPO B sono implicate e spesso troppo sottovalutate, ma a livello cognitivo hanno una loro efficacia ( aumentano ad esempio la potenza di un neurotrasmettitore, agiscono sulla sinaptogenesi e la neuro genesi, astenia e molto altro). 

Nutrienti con azione nootropa

Agmatina, carnosina, iodina, glutammina, lisina, magnesio, omega 3, olio di krill, fosfatidilserina, SaME (S-adenosil metionina), Sarcosina (metabolita della glicina), taurina, fenilalanina e uridina.

Nootropici naturali

Estratti di piante che possono avere effetti eccitatori, inibitori e altri già descritti in precedenza: ASHWAGANDHA, artichocke, bacopa, forskolina , ESTRATTO DI SEMI D'UVAGINSENG, eleuterococco, Hordenina (contenuta anche nell’orzo), piperina, pterostilbene, YERBA MATE, erba di san giovanni e ancora altri. 


Gli stimolanti

Ne fanno parte quei composti che agiscono temporaneamente sulle capacità fisiche e mentali ed energetiche di un individuo. 

L’azione principale è il boost del sistema nervoso centrale e del sistema nervoso periferico. L’effetto è dovuto alla produzione di norepinefrina e dopamina, oltre che a interazioni agonismo/antagonismo di specifici recettori situati al sulla membrana cellulare.

Gli effetti come ben saputo sono: focus mentaleallerta massimasex arousalperformance atletiche migliorate e appetito ridotto; oltre a ciò, agiscono anche sull’umore. 
E’ bene specificare che gli effetti collaterali sono molteplici se non usati con parsimonia. Rientrano in questa categoria: DMAA, Efedrina, nicotina, octopamina (contenuta nel citrus), yohimbina e caffeina e altre xantine.

 Stack conclusivo per chi va in palestra

concentrazione allenamento

 

CAFFEINA ANIDRA 200-400mg (xantina)
VITAMINA C anche 500mg,1g
COLINA 200mg
L TIROSINA 2-3 g o DL FENILANANINA 500mg-1g
VITAMINE DEL GRUPPO B
ISTIDINA

La caffeina e le sue xantine ci vengono in supporto della cognizione ed in alternativa anche le capsule di  o del TE' VERDE in sostituzione (400mg per chi è già assuefatto).

Clicca qua per ordinare la—> CAFFEINA

Pepe nero o Zenzero (radice o polvere): giusto un pizzico da buttar già ( lo so è follia) aumenta la biodisponiblità dei composti e prolunga gli effetti dello stack.

La vitamina c invece oltre alle sue innumerevoli funzioni, è di supporto alle ghiandole surrenali

Clicca qua per ordinare la —> VITAMINA C

La colina è implicata in svariati processi ma il suo ruolo fondamentale è quello di svolgere una funziona eccitatoria. Un altro buon colinergico potrebbe essere la curcuma che, avendo anche la funziona di inibitore della xantina ossidasi, ne prolungherebbe l‘effetto.

Clicca qua per ordinare la  COLINA

 La L tirosina o la DL fenilananina sono dei dopaminergici e come tale aiutano sia nel focus che nella stimolazione della dopamina .DL, azione dopaminergica (avrete anche un notevole focus).

Clicca qua per ordinare la L TIROSINA
Clicca qua per ordinare la DL FENILANANINA

Le vitamine del gruppo B invece agiscono sulla sinaptogenesi e la neurogenesi.

Clicca qua per ordinare le VITAMINE DEL GRUPPO B

Una cosa del genere andrebbe bene nel 90% dei casi con risultati più che graditi e sarete pronti a fare la DANZA DEL GUERRIERO prima di alzare i pesi. Ovviamente dipende dalla soggettività e dalla tolleranza agli stimolanti, dalla capacità di metabolizzarli ecc. Abbiate sempre un occhio di riguardo alle grammature quando formulate uno stack, perché non sempre “meglio abbondare”.Per i più coraggiosi, quelli che “la caffeina non mi fa niente” sono presenti altri stack in rete, più articolati di questo ma anche più “pericolosi”e non ci si mette niente a passare giornate con i tremori, anche più di una a dire il vero.

Stack per gli studenti

PER GLI STUDENTI o per chi necessita di una determinata attenzione e concentrazione è consigliato utilizzare dei colinergici

curcuma
COLINA
MUIRA PUAMA ( estratti).

Clicca qua per ordinare la COLINA
Clicca qua per ordinare la MUIRA PUAMA

Per chi ha la possibilità, comprare un racetam non sbaglia.
La CAFFEINA dà sempre una mano, a meno che non siate assuefatti fino all'osso. In questo caso basta staccare per circa 15 giorni per pulire i recettori e riprendere .Anche il semplice digiuno apporta notevoli benefici a livello di focus attentivo, energia e vitalità, come molti praticanti asseriscono e questo perchè c'è una incentivazione alla produzione di catecolamine e adrenalina: c'è una situazione di quiete insulinica. Ma affronteremo il digiuno un'altra volta. 

Stack chi svolge un lavoro manuale

La semplice caffeina può dare una mano enorme, aumentando la resistenza alla fatica e la propensione allo sforzo.

Potrebbero aiutare i grassi MCT derivanti dal COCCO in tutte le sue forme e dal burro specialmente chiarificato.

Il bulletproof coffe potrebbe essere un'ottima idea: è composto dal semplice caffè con aggiunta di MCT (che sia polvere o meno non fa una mazza), burro e cannella. Potrebbe diventare una dipendenza a causa del sapore meraviglioso! 

Clicca qua per ordinare l'OLIO DI COCCO

Che la Caffeina sia con voi o eroi del ferro !

Articolo a cura di  Andrea Laurino e Andrea Spadoni.

Fonti

ISCRIVITI AL GRUPPO FACEBOOK
1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Non votato ancora)
Loading...

Post Correlati:

© 2017 Bodybuilding-natural.com | P.iva IT 02240410502