Non riprendere i kg persi con la dieta

Non riprendere i kg persi con la dieta

Perchè si riprendono i kg persi con la dieta o non di dimagrisce? Con questo articolo, tratto da considerazioni di Menno Henselmans è utile per tutte le persone che mangiano sempre meno, e smettono di dimagrire.

Per dimagrire deve esserci un bilancio negativo. Ma questo non è sufficiente, perché ci sono altri fattori importanti, come ad esempio migliorare la sensibilità all'insulina.
Alle volte si stalla, altre si mangia poco e si ingrassa, altre non si ottiene la forma desiderata. Spesso è necessario accelerare il metabolismo e non solo mangiare sempre meno calorie.

 Perché si smette di dimagrire?

Cominciando facendo con un piccolo excursus sappiamo che in America 1 su 3 è in sovrappeso/obeso  e sfortunatamente il grasso perso è sempre troppo poco ma soprattutto c'è molta possibilità che venga ripreso.

Questo non è chiaramente una buona cosa e denota come le classiche soluzioni siano troppo spesso inadatte e insoddisfacenti per chi ha come obbiettivo il dimagrimento e rappresenta l'apice del fallimento del classico consiglio “mangia di meno e muoviti di più“.

Perché le diete falliscono?

Ci sono delle considerazioni da fare per non riprendere i kg persi. Anzitutto il primo e quello che spinge a mangiare è la fame. Quando si ha fame si mangia. Almeno, questo è ciò che comunemente si dovrebbe fare.

Un interessante studio ha fatto notare come non aver fame è il più importante predittore perché la dieta risulti di successo. Già qua suonano molti campanelli d'allarme, non trovate?

La fame è il nemico ed è lei che fa in modo di far mangiare più del previsto, non a caso più si è magri e più si dimagrisce e più il senso di fame aumenta come indicato qua.

Abbiamo visto come sia importante contestualizzare la fame e come lei sia un importante regolatore di ciò che mangiamo.

C'è un'altro fattore che costituisce il puzzle sul perché le diete falliscono. Perché non assecondiamo questo senso? perché ci auto controlliamo.

L'autocontrollo è stato studiato e ahimè è un “potere” del cervello limitato, non siamo robot e quando si è saturi di stanchezza mentale, siamo guidati dagli istinti primordiali che ci contraddistinguono.

La fame appunto, è uno di questi.

Fame + fatica mentale = fallimento della dieta

I classici consigli del fare le scale invece di prendere l'ascensore, parcheggiare l'auto lontano son solo specchietti per le allodole, semplicemente perché le calorie bruciate sono ridicole, pari al contenuto di calorie di una mela o di una banana. E' facile capire come poi mangiarsi una semplice pizza recupera tutte le calorie perse durante queste accortezze.

Perchè i kg persi vengono ripresi?

Nel momento in cui si perde peso, il corpo altro non farà che reagire di conseguenza. Che significa?

Significa che è una macchina perfetta fatta per sopravvivere che registra come stato di “pericolo” la perdita delle sue scorte di energie facendo in modo cosi di conservare il più possibile le sue riserve inducendo conseguentemente ad essere più pigri e meno attivi. Un esempio lo si trova in questo studio. Pensate la fatica mentale che occorre per sostenere una cosa del genere con quali risultati poi? torturanti è il minimo che si possa dire.

La soluzione: come non riprendere i kg persi

1) risparmiare energia mentale. Ecco risparmiare energia mentale è molto più importante che spendere quelle 20 calorie in piu. Come la si risparmia?
Nel caso dell'allenamento serve avere un programma con una sua struttura senza che ci sia bisogno di prendere decisioni stressanti.

2) che esercizi o allenamenti devono essere fatti? cardio? pesi ? La risposta è: i pesi.

L'esercizio ad alta intensità è benefico per i muscoli, per la loro costruzione e mantenimento, per al perdita di peso.

Più muscolo si perde, più il dispendio diminuisce, più il corpo attiva i suoi processi di sopravvivenza,più avremo fame e meno si dovrebbe mangiare per dimagrire. A riposo i bodybuilders avevano del 14% più alto il tasso metabolico rispetto a chi i muscoli non li aveva ed hanno consumato ben 354 calorie in più senza far niente.

La soluzione è mangiare di più, come ad esempio avviene per coloro che praticano la reverse diet.

Cosa si può mangiare di più per controllare la fame? cibi a basso contenuto calorico, frutta, verdura, proteine. Ecco perché sebbene la dieta paleo abbia delle lacune immense e delle esclusioni e anche un marketing sfrenato nel vendere libri, alimenti, integratori, tutto sommato può funzionare ed ha anche delle caratteristiche apprezzabili.

Quel'è il segreto?

Controllare l'appetito è il segreto e nemmeno il conteggio delle calorie è una buona cosa. Ecco perchè tutte le dieta per dimagrire alla fine conducono tutte allo stesso risultato. Con una lista di alimenti, l'esercizio fisico si può mangiare praticamente a sazietà senza ricorrere a cibi insipidi o stress che inducono al fallimento. Ecco perché anche i dolcificanti sono da prendere con le molle (si, usateli e usiamoli con occhio critico, non viene un tumore non viene un bel niente, viene fame). E questo sappiamo che può essere un problema.

Articoli correlato:
Come eliminare il grasso ostinato?
Come dimagrire velocemente?

ISCRIVITI AL GRUPPO FACEBOOK
1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Non votato ancora)
Loading...

Post Correlati:

© 2017 Bodybuilding-natural.com | P.iva IT 02240410502