Il rematore inverso per l’allenamento del dorso

Il rematore inverso per l'allenamento del dorso

Una delle varianti proficue per l'allenamento del dorso e di tutta la schiena è l‘esercizio del rematore inverso. Avere una schiena possente è il desiderio di molti, ed il rematore è un esercizio molto usato anche se ha i suoi limiti sebbene possa essere tranquillamente incluso tra gli esercizi per lo sviluppo dei dorsali e dalla schiena. In questo studio, i ricercatori hanno valutato l'attività EMG di diversi tipi di rematore sui muscoli della schiena con un occhio di riguardo e il loro impatto a danno della colonna vertebrale.

 Lo studio in questione ha utilizzato gli esercizi seguenti:

1) inverted row – rematore inverso-

2) stending bent-over row -rematore classico-

3) standing 1-armed cable row -rematore ad un braccio al cavo

Di tutti e tre questi esercizi hanno valutato l'attività dei muscoli della schiena, gambe, addome tramite EMG, oltre al carico vertebrale, il grado di movimento vertebrale e la rigidità della colonna vertebrale. E' da ricordare comunque che l'EMG non è da considerarsi predittiva dell'efficacia dello stimolo ipertrofico.

Nei grafici seguenti, vediamo l'attività dell'addome, gambe e dorso.

L'interpretazione dei grafici sono piuttosto semplici, ma è carino da notare come per l'attivazione del muscolo dorsale, ci siano differenze degne di nota.
Anzitutto si noti come il rematore inverso sia superiore per l'attivazione del “latissimus dorsi” sia per la parte destra che sinistra e di come il bent over row, probabilmente diversamente da quel che si crede nell'immaginario comune, si piazzi “dietro” addirittura anche al rematore al cavo ad un braccio, cosa che invece non è possibile affermare per quanto riguarda l'attività dei muscoli lombari ed erettori della colonna in genere.

Nei grafici seguenti invece, si veda come il bent over row abbia prodotto la maggiore rigidità della colonna vertebrale e le maggiori forze di compressione selle vertebre L4 / L5.

allenamento dorso trazioni

In generale si noti come il rematore classico porta ad una attivazione ottimale di tutta la catena di tirata e nella globalità risulti l'esercizio migliore a livello di sinergia a stimolo neuro-muscolare della schiena anche se alla luce di quel che abbiamo detto può essere un esercizio deleterio in quei soggetti che abbiamo dei problemi ai lombari e alle vertebre. Il rematore inverso è molto efficace per lo sviluppo dei dorsali, ancor più del rematore classico ma meno efficace per quanto riguarda invece gli erettori.

Conclusioni

Il rematore inverso è un esercizio indicato per coloro che soffrono già di problemi alla schiena o eventualmente per coloro che già la mettono a dura prova.
Anche il rematore al cavo ad un braccio si è dimostrato è efficace, tuttavia produce un movimento di rotazione che da una parte attiva massicciamente l'uso degli addominali obliqui ma dall'altro produce una rotazione della colonna che può essere anche deleteria se non si presta attenzione nell'evitare questo tipo di rotazione.

A corollario di tutto vi consiglio di leggere anche Trazioni vs Rematori: qual'è l'esercizio per il miglior stimolo ipertrofico?

 

Fusion_arrow_smallAnche tu vuoi ottenere il massimo da dieta, allenamento e integratori? Allora scopri The Body Solution: la Soluzione definitiva per Nutrire, Allenare e Integrare il tuo corpo.

14349177_1345069528838307_137852757_n

ISCRIVITI AL GRUPPO FACEBOOK
1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Non votato ancora)
Loading...

Post Correlati:

© 2017 Bodybuilding-natural.com | P.iva IT 02240410502